FATHER MURPHY

FM500
GIOVEDI’ 30 APRILE
ORE 20:30 INGRESSO LIBERO CON TESSERA ARCI
UDINE – CIRCOLO ARCI MIS(S)KAPPA – VIA BERTALDIA 38

Di ritorno dal tour negli Stati Uniti e in partenza per quello Europeo i Father Murphy faranno tappa al Circolo Arci Misskappa.
“Croce”, pubblicato il 17 marzo 2015, è il quinto disco lungo dei Father Murphy.
L’album è un concept sulla “croce”: “un lato rappresenta in suono la sofferenza ed il sacrificio, e l’altro riflette su quello che viene dopo, ovvero la fine del suddetto sacrificio, la resurrezione, o forse l’oblio“.
“Croce” è stato registrato da John Dieterich (Deerhoof) ad Albuquerque, negli Stati Uniti, e mixato, come gli ultimi due lavori della band, da Greg Saunier (Deerhoof, Plastic Ono Band); vede inoltre il contributo di Heather Trost (A Hawk and a Hacksaw), oltre che dello stesso Dieterich.
Il disco è l’ennesimo capitolo di un percorso che riesce incredibilmente a migliorare di album in album: il sound è quello tipicamente psichedelico e turbante dei Father Murphy. Come una lunga liturgia moderna s’inseguono memorie di organi e vocalismi, rumori sordi e diretti, e improvvisazioni psych.
I live dei Father Murphy sono riti infuocati, liturgie trasognanti e inesorabili che non possono lasciare indifferenti: non fateveli scappare, perché dopo anni di concerti riescono ancora a portare dal vivo un’energia quasi impossibile da sentire altrove.

HYBRIDA. radio show – playlist 140° puntata

HYBRIDA. radio show va in onda sui 90.00 mhz di Radio Onde Furlane e in streaming su www.ondefurlane.eu. Prossima puntata: 11 maggio alle ore 21

hit
HEROIN IN TAHITI
Arena
SUN AND VIOLENCE

(Boring Machines, 2015)

raalak
ROBERT AIKI AUBREY LOWE & ARIEL KALMA
Magic Creek
FRKWYS VOL. 12:WE KNOW EACH OTHER SOMEHOW

(Rvng Intl., 2015)

h
HAMA
Ataraghine
TORODI

(Sahel Sounds, 2015)

ja
JOSHUA ABRAMS
Abide In Sunset
NATURAL INFORMATION

(Eremite Records, 2010)

acb
ABIDJAN CITY BREAKERS
A.C.B. Rap
A.C.B. RAP / BREAK DANCE DISCO

(Disco Stock, 1983)

pbs
POSITIVE BLACK SOUL
Def Lo Xam (Do What You Got To Do)
SALAAM

(Mango, 1995)

t
TRYBESMEN
Trybal Marks
L.A.G STYLE

(Da Trybe / Storm Records, 2000)

aura
AURA (United Artists for African Rap)
Bienvenue à Poto Poto
Various Artists AFROLUTION VOL. 2

(Afrolution Records, 2010)

fm
FOU MALADE ET LE BAT’HAILLONS BLIN-D
Sa Khalatt
ON VA TOUT DIRE

(Believe / Lalu Music, 2008)

eg
EL GENERAL
Rayes Lebled
SOUND OF TUNISIA

(Phonie, 2010)

pk
PIERRE KWENDERS
Ani Kuni
LE DERNIER EMPEREUR BANTOU

(Self released, 2010)

lb
LIL”BROOKES ft MK, LAJONJULE
Matango
MATANGO

(Self released, 2010)

cm
CHARLES MINGUS
Better Git It In Your Soul
Boogie Stop Shuffle

MINGUS AH UM

(Columbia, 1959)

ss
SHIT & SHINE
Electric Pony
54 SYNTH-BRASS, 38 METAL GUITAR, 65 CATHEDRAL

(Rocket Recordings, 2015)

n
NISENNENMONDAI
B-2
N

(Blast First Petite, 2014)

JOSHUA ABRAMS’ NATURAL INFORMATION SOCIETY

JA
VENERDI’ 24 APRILE
ORE 21:00 INGRESSO 5 EURO
TARCENTO – VILLA MORETTI

L’anteprima di Tarcento Jazz 2015 è affidata al progetto Natural Information Society, guidato dal bassista, compositore e polistrumentista Joshua Abrams affiancato per l’occasione da Frank Rosaly e Lisa Alvarado.
Il Natural Information Society è una sorta di ponte che unisce i suoni di Chicago alle suggestioni tipiche della musica tradizionale del Nord Africa, in una commistione ipnotica ed evocativa, capace di trascinare l’ascoltatore in un mondo che ritrova il contatto con la ritualità tipica della civiltà africana mediata sempre dall’eccellente scuola dell’improvvisazione chicagoana. La musica del gruppo è imperniata intorno al suono del guimbri (o sintir), uno strumento originario della Guinea, ma diffuso nel nord Africa, integrando composizione e improvvisazione per creare tappeti ipnotici, fortemente ritmici, grazie all’apporto di musicisti di altissima caratura: Lisa Alvarado, all’harmonium, fondamentale in questa formazione nel donare i colori più coinvolgenti, e Frank Rosaly, batterista stellare, agitatore della scena di Chicago, creatore del sestetto Cicada Music e di Milkwork, suo straordinario progetto in solo.
L’ubiquità e onnipresenza di Abrams nella scena della musica improvvisata, prova che è uno dei più laboriosi, creativi e prolifici bassisti: Joshua Abrams è noto per le sue collaborazioni con Town and Country, Sticks and Stones, Roscoe Mitchell, Godspeed You Black Emperor, Hamid Drake, Peter Brötzmann, Prefuse 73, Toumani Diabate, The Roots, Bonnie “Prince” Billy, Nicole Mitchell, Ballaké Sisoko, Joe McPhee, Tortoise, Rob Mazurek, Neil Michael Hagerty e molti altri. Ha composto le colonne sonore di “Steve James’ Life Itself”, “The Interrupters” e “The Trials of Muhammad Ali”.
Il Natural Information Society ha all’attivo due album usciti per l’etichetta Eremite Records ed accolti ottimamente dalla critica, “Natural Information” e “Represencing”.

Joshua Abrams: contrabbasso, guimbri
Lisa Alvarado: harmonium
Frank Rosaly: batteria

Archivio Post