WOODEN SHJIPS + EDIBLE WOMAN

Mortegliano (UD) Area Chiasiellis
Sabato 1 maggio dalle ore 22.00 ingresso libero

WOODEN SHJIPS

Il quartetto trance rock californiano formato da Omar Ahsanuddin alla batteria, Dusty Jermier al basso, Nash Whalen all’organo e Erik “Ripley” Johnson alla chitarra e voce approda in Italia per quattro concerti, prima di sbarcare all’ATP curato dai Pavement e al Roskilde Festival, per presentare la nuova raccolta di inediti in uscita in Italia a fine marzo per Goodfellas, miscela di rock’n’roll fortemente influenzato dallo sperimentalismo della psichedelia, dal classico minimalismo e dagli eccessi del garage rock.
Il debutto omonimo del 2006 ed i singoli che lo precedettero (ma anche quelli che ne seguirono, di cui uno ricercatissimo – e fuori catalogo – per Sub Pop) fecero gridare al miracolo gli appassionati dei suoni seventies e della psichedelia. Nel 2009 è stata poi la volta di “Dos”, secondo capitolo di questo pellegrinaggio della mente, in cui il quartetto si è spinto ancora oltre le volte psichedeliche del debutto confermando le alte aspettative di pubblico e critica e polverizzando il formato canzone in una performance esteticamente impeccabile, legata sì ad un immaginario antico, ma capace di guardare con turbolenta speranza ai viaggi di domani.
Nonostante il successo ottenuto con gli album precedenti, i Wooden Shjips non hanno ceduto alle lusinghe di altre etichette rimanendo saldamente ancorati alla Holy Mountain anche per questo nuova raccolta di brani inediti in uscita a marzo 2010, in cui la musica del gruppo si colora ancora di più di toni lisergici, con le luci distorte della psychedelia inglese e della space age tedesca.
Il suono dei Wooden Shijps fonde in una miscela originale e riuscitissima il garage gelido dei primi Echo and the Bunnymen con il punk solare di Scientist, allusioni krautrock con l’organo ossessivo alla Suicide, echi di Velvet Underground con l’oscuro e misterioso rock lisergico giapponese di band come Les Rallizes DéNudés.
Un mix visionario è il risultato sonoro di questi quattro corrieri cosmici californiani, capaci di trasportarvi nei luoghi più reconditi della mente e nei panorami sonori più inediti e dirompenti.
www.woodenshjips.com
www.myspace.com/woodenshjips

EDIBLE WOMAN

Preceduto nel settembre 2009 dalla canzone “The Beat Goes On” che già lascia intravedere le derive artistiche della band, “Everywhere At Once”, disponibile nei negozi e sui principali canali di distribuzione digitale dal 19 marzo 2010, mischia la schizofrenica versatilità tecnica della band con un’attenzione ancora maggiore alle regole della scrittura pop, spaziando dal groove elettronico alla cavalcata psichedelica, dal pop più delicato al furore hardcore degli esordi.
L’album, testato per la prima volta dal vivo di spalla ai Jesus Lizard nel settembre 2009, è stato registrato da Mattia Coletti (Sedia, Polvere) e Lorenzo Stecconi (Lento) e si propone come un altro passo, il più lungo e coraggioso, nella ridefinizione e reinvenzione del suono di una delle band più promettenti e originali del panorama italiano.
www.myspace.com/ediblewoman

+ Hybrida Sound System dj set & visuals

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post