TRI TRACKS

Sabato 5 giugno ore 22

tritracks_ok.jpg Tri Tracks è nato come progetto improvvisativo di matrice elettro-acustica anche se nell’attitudine del gruppo è presente un forte connotato elettronico, sia sul piano compositivo sia nella ricerca sonora. Le forti radici elettroniche si possono riscontrare in alcuni frammenti di improvvisazione, dove l’aspetto armonico/melodico si fa meno presente ed emergono strutture ripetitive ed ipnotiche tipiche di una certa elettronica contemporanea sviluppata sul suono. La costruzione/decostruzione di flussi sonori e compositivi nasce da un orientamento improvvisativo quasi totale, talvolta mitigato da strutture che si ripetono meccanicamente e aritmicamente. Il meccanismo spontaneo dei Tri Tracks, affonda le sue radici nelle esperienze collettive d’avanguardia radicale degli anni ‘60/’70 concatenate con le improvvisazioni di un certo post rock e ad una certa elettronica rumorista frequenziale estrema.
Il trio è costituito da: Eliseo Scarpa basso e “jack”, Alessandro Petrillo chitarra elettrica/guitar synth, Paolo Mongardi batteria e percussioni.

La performance del gruppo sarà preceduta da un intervento di Sumi, pseudonimo sotto cui si nasconde il nome di Alberto Collino. Sumi ha come fine l’esplorazione del suono che vive fuori e dentro di noi.

http://tritracks.splinder.com/

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post