Sostieni Hybrida contro lo sfratto!

Anche Corrado Guzzanti sostiene Hybrida!

FIRMA LA PETIZIONE ONLINE!

Il Centro di Arti e Comunicazioni Contemporanee Luciano Ceschia è nato a Tarcento nel 2003 negli spazi ristrutturati della vecchia filanda (ed ex caserma Talentino) con il contributo della Comunità Europea e il vincolo di ospitare, su bando di gara, nuove realtà imprenditoriali.

Hybrida svolge la propria attività in due spazi di questa struttura: la vecchia sala macchine sul fiume e la grande sala del primo piano del corpo centrale.

Da tre anni Hybrida organizza

concerti ospitando artisti da tutta Europa, dal Giappone all’Africa, dagli Stati Uniti all’America Latina, proponendo il lavoro di sperimentazione di giovani emergenti e ospitando nomi di assoluto spicco nel panorama della musica internazionale;

workshops condotti da musicisti italiani e stranieri, laboratori teatrali, mostre, festival, incontri culturali e conferenze;

– collabora con molte e diverse realtà associative regionali.

L’attività di Hybrida è da tempo bersaglio di una campagna diffamatoria a mezzo stampa sostenuta dell’attuale maggioranza comunale. La situazione è stata ulteriormente aggravata dalla recente notifica di sfratto. Il Comune contesta a Hybrida le spese condominiali del biennio 2004-2005 (6981,11 euro).

Hybrida, prima come impresa individuale poi come circolo Arci, fruisce degli spazi nei quali svolge le proprie attività onorando un regolare contratto d’affitto (della durata di sei anni: 2003-2009).

E’ ormai evidente la volontà politica di ostacolare irrimediabilmente l’attività di Hybrida e quindi di poter disporre diversamente degli spazi del Centro Ceschia prima del regolare termine del contratto.

Chiediamo al Comune di poter proseguire le attività nel Centro Ceschia di Tarcento fino al termine del contratto.

Siamo fermamente convinti che un’amministrazione pubblica non possa permettersi di liquidare, senza motivo altro dalla pura opportunità politica, una realtà culturale, che oltre ad essere riconosciuta a livello internazionale per l’estrema attenzione verso la sperimentazione musicale, rende un servizio al territorio offrendo spazi e opportunità sociali e aggregative diverse dai soliti clichè commercial-localistici.

Crediamo sia estremamente importante che tutti e tutte coloro che condividono la nostra passione testimonino la propria solidarietà e il proprio sostegno.

Come?

A tutti i soci, a tutte le socie, a tutti coloro che hanno presentato il proprio lavoro a Hybrida e a tutte le associazioni con le quali abbiamo collaborato, chiediamo di:

– inviarci una mail di sostegno, che noi inoltreremo al comune di Tarcento;
– di pubblicizzare e partecipare alle prossime iniziative di autofinanziamento (abbiamo bisogno di raggiungere la somma contestata entro il 27 novembre, per evitare lo sfatto esecutivo);

A coloro che lavorano per giornali, radio, tv chiediamo di:

– pubblicizzare le prossime attività di autofinanziamento;
– tenere alto il dibattito;
– darci la possibilità di discutere pubblicamente della situazione e della storia del Centro e di Hybrida, e di un’attività unica sia per posizione geografica, sia per intenti culturali e per modalità di azione;

Alle personalità politiche locali chiediamo di:

– esprimere pubblicamente la propria posizione sulla situazione di Hybrida e del Centro Ceschia;
– sostenere con interventi concreti il ruolo dell’associazionismo nelle realtà culturali locali.

PER SOSTENERE HYBRIDA:
conto corrente postale 71544951 intestato al Circolo Arci Hybrida – via Julia 11 – 33017 Tarcento

FIRMA LA PETIZIONE ONLINE!

ENGLISH

SIGN THE ON LINE PETITION!

The Centro di Arti e Comunicazioni Contemporanee Luciano Ceschia (Centre for Contemporary Arts and Communication dedicated to Luciano Ceschia) came into being in Tarcento in 2003, thanks to the restoration of the old spinning mill by the European Community Fund.
Hybrida occupies 2 areas: the former engine room on the river and the big hall on the first floor in the main part of the building.
For three years Hybrida

– has been organizing concerts having as guests artists from all over Europe, proposing the experimental work by up-and-coming young musicians as well as performances by absolutely prominent figures in the international music landscape, from Japan to Africa, from the States to Latin America;
– has been organizing workshops with Italian and foreign musicians, exhibitions, festivals, theatre workshops, conferences and seminars;
– has been cooperating with many different associations in Friuli

The activities carried out by Hybrida have long been the target of a defamatory campaign through the local newspapers by the present local government majority. The situation has recently worsened due to the eviction notice by the municipality (who owns the Centro Ceschia). Hybrida is now charged €6,981.11 + €6,480 for running expenses over a period of 3 years, even though its members were never informed about this amount before, notwithstanding their many requests. Furthermore they are refused payment by instalments.

Hybrida occupies the Ceschia building where its activities take place paying a regular rent on the basis of a 6 years’ contract (2003-2009).

It is now clear that there is a political intention to irremediably oppose any activity by Hybrida and, by so doing, the Municipality could have the space rented by Hybrida back before the contract expires.

We are hereby asking the Municipality to continue our activity at least until the contract expires.

We firmly believe that no public administration can dismiss a cultural association out of pure political interest. Hybrida is acknowledged worldwide on the one hand for its extreme interest in musical experimentation and, on the other, for the service it offers on the territory, providing local people with a meeting space and the opportunity to mix. This is ever so important, in particular if the attention both culturally and socially is focused on avoiding the usual local-policy commercial clichés.

We think it is highly important for everyone who shares our opinions and enthusiasm to show their sympathy and support.

How? We ask you

You all, musicians, artists and associations who have presented your work at Hybrida to

– send a sympathy mail, even simply stating your name, where you come from, what you did at Hybrida, and this we will send to the Tarcento Municipality

write, be in great numbers, it is very important. Thank you.

SIGN THE ON LINE PETITION!

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post