L’ATTORE COME UNO SCIENZIATO

Dal 20 al 24 febbraio

scienziato.jpg
L’attore come uno Scienziato
Laboratorio teatrale diretto da Martin Reckhaus al Centro Europeo L.Ceschia di Tarcento, Udine
Organizzato dal Circolo Arci Hybrida e Associazione Toguna

Martin Reckhaus, regista e attore newyorkese, dirigerà a Tarcento nella settimana dal 20 al 24 febbraio “L’Attore come uno Scienziato”, laboratorio che fornirà ai partecipanti l’opportunità di esplorare i diversi mezzi espressi che compongono il lavoro dell’attore: il corpo, la voce, il testo poetico, l’improvvisazione.
L’attore “Scienziato”, durante il percorso del laboratorio, svilupperà un lavoro basato su tre assi principali:
I Materiali -ritmo e coordinazione, improvvisazione, percezione, precisione, ripetizione, dibattito pubblico
La Formula – storia, città e collettività, il testo e la messa in scena
L’Esperimento – prove e pubblico
La conclusione porterà all’elaborazione di uno spettacolo secondo la tradizione newyorkese.

Il laboratorio si svilupperà in cinque sessioni giornaliere con una messa in scena pubblica finale.

Martin Reckhaus è un regista e attore teatrale che affonda le sue radici nell’arte sperimentale underground di New York degli anni ’80.
Nato e cresciuto in Germania è emigrato a New York City nel 1980, accettando l’invito ad unirsi all’ Alchemical Theatre.
Dopo il ritorno del Living Theatre a New York , Reckhaus ha diretto l’ensemble con Elena Jandova in “Humanity” di Walter Hasenclever, che il New York Times ha definito “un successo straordinario”.
Ispirato dalla ricchezza della musica improvvisata, e dal’uso radicale della parola nell’ambiente urbano, ha fondato l’Auditorium Loretta insieme alla scrittrice Jessica Slote e il regista Gary Brackett, realizzando spettacoli andati in scena a New York, Roma, Bologna e Napoli.
Attualmente l’Auditorium Loretta sta collaborando con il compositore Patrick Grant allo sviluppo della loro nuova produzione “La Scienza Nuova” ispirata all’omonima opera del filosofo napoletano Gianbattista Vico, e una serie di cortometraggi per i Napoliwood Studios basati sulle colonne di giornale di Ben Hect “Le Mille e una Notte a Chicago”.
Il suo lavoro come insegnante si concentra sulla relazione fisica dell’attore con il meccanismo del palco.

Il laboratorio si terrà indicativamente dalle 17.30 alle 22.00
Per ulteriori informazioni e pre-iscrizioni (entro il 17-02-2007)

Victoria Barbiani
viki_v@hotmail.it
Cell. 329.4083096

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post