GHOST

Giovedì 10 maggio ore 21.30 in collaborazione con DobiaLab, a Staranzano Via Vittorio Veneto 32 DobiaLab

ghost.jpg I Ghost sono un collettivo nipponico attivo ormai da quasi vent’anni, capitanato dal chitarrista e cantante Masaki Batoh. Attivi dal 1990, i Ghost sono irrimediabilmente invischiati nella miglior psichedelia degli anni d’oro (i Pink Floyd di “More”, il lirismo romantico dei King Crimson di “Island”, le jam degli Amon Düül).
Solo tre anni sono serviti per la realizzazione dell’ottavo disco,”In Stormy Nights”, quando per il precedente, acclamato “Hypnotic Underworld” ne erano occorsi cinque. Questione di maggior tranquillità, forse, perché, ormai, come il leader Masaki Batoh ci tiene a precisare, i Ghost hanno definitivamente raggiunto la piena maturità, grazie anche allo stabilizzarsi della line-up. Accanto alla voce e alla chitarra acustica del leader (che è a tutti gli effetti una delle leggende viventi della scena musicale nipponica), troviamo, dunque, Kazuo Ogino (piano, oscillatore, kaval, gaida, tenor recorder), Michio Kurihara (chitarra elettrica), Junzo Tateiwa (tabla, percussioni, batteria, frame drums), Taishi Takizawa (theremin, sassofono, vibrafono, flauto) e Takuyuki Moriya (contrabbasso), per una formazione mai così affiatata e capace, anche in questa occasione, di non deludere le aspettative. Utilizzando questo vero e proprio arsenale gli abili folletti nipponici si destreggiano abilmente tra lunghe suite e forma canzone, dimostrando ampiamente di aver assimilato la lezione dei maestri e di volerla traghettare, anche per mezzo di una certa sensibilità orientale, verso il futuro.
Kraut rock, folk psichedelico, free music, ma ogni possibilità di comprendere i Ghost soltanto leggendo queste poche righe viene meno di fronte ad un loro concerto dal vivo, non perdeteli quindi!
www.dragcity.com/bands/ghost.html

ingresso 3 euro

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post