GAY BEAST

Circolo Arci Cas*Aupa
Via Val d’Aupa 2 – Udine
venerdì 4 febbraio ore 22

GAY BEAST (no-wave/noise/funk – USA)
Kobo Sound / Steve dj set


La scena queercore, legata ai temi dell’emancipazione della comunità LGBT, pareva relegata alle quinte del rock dopo la fiammata violenta della prima metà degli anni Novanta.
I Gay Beast riprendono a sventolare quella bandiera da una prospettiva e con un veicolo davvero inusuali. Formati nel 2005 a Minneapolis il trio “now wave” Gay Beast – composto da Dan Luetke (voce, sax, synth), Isaac Rotto (chitarra) e Angela Gerend (batteria, electronics) – propone la sua miscela di postpunk spastico, frenetico, noisy, strutturato all’eccesso, secondo un disegno furioso ma controllato.
Ritornano ora in Europa per presentare il loro terzo album, “To Smithereens”, confermandosi uno dei gruppi di punta dell’etichetta culto del noise americano, la Skin Graft.
L’album precedente “Second Wave” era una sorta di concept sulle figure di riferimento del neofemminismo americano, tra cui Donna Harroway e Andrea Dworkin, che li aveva confermati come icone indiscusse del movimento queer core.
Assieme a loro, per la serata più psicotica dell’anno, il Kobo sound di Steve Nardini.

“Bands like Gay Beast used to get me excited, but none have had such a gloriously bent and creative batch of songs to match up with the innovation (of Gay Beast).”Dusted Magazine

“Think Health, think Lovely Little Girls, think DNA. But don’t think too hard. It wouldn’t be right.”Sound And Fury

“Gay Beast are one of the few bands i’ve seen around that are seriously challenging the form and content of modern rock music. Their compositions and execution are ambitious and effective. A truly unique and weird band.”Weasel Walter

www.myspace.com/gaybeast
www.stevenardini.com

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post