FASCISTI A TARCENTO

cari amici e soci
forse non tutti sapranno che a Tarcento la destra ha vinto le elezioni amministrative, con folkloristiche quanto sconcertanti manifestazioni di gioia in piazza, cantando “faccetta nera” e facendo il saluto romano. Hanno condotto e stanno tuttora conducendo una campagna vergognosa contro il Centro Europeo “L. Ceschia” ed in particolar modo contro Hybrida e la cooperativa Green Team che gestisce l’ostello Europa. Hanno promesso che ci avrebbero spazzati via ed ecco che si comincia: la prima epurazione sarà proprio quella della cooperativa Green Team a cui non è stato rinnovato il contratto, che scade domani 30 aprile. L’ostello quest’anno avrebbe avuto un incremento di 500 presenze (con 1300 prenotazioni già effettuate) per arrivare a 3000 presenze annue, circa un terzo in più rispetto agli anni precedenti. Ostello che nella persona di Nazzareno Menis è stato FONDAMENTALE  per lo sviluppo di tutto il Centro in questi tre anni, nonchè supporto importantissimo per le attività del Circolo Arci Hybrida. Ci si chiede perché, visto l’incremento delle presenze dopo 3 anni di sacrifici e di impegno e visto anche il riconoscimento dell’ostello come struttura tra le migliori in Italia nella categoria “piccoli ostelli”, sia stato negato a Nazzareno di proseguire nella sua attività. L’amministrazione comunale dovrebbe rispondere chiaramente. Noi siamo curiosi di conoscere questa motivazione, visto che l’attività era in crescita, le presenze sono state incrementate e quindi non esiste un motivo plausibile per negare una continuità di gestione. Il dubbio che ci assale, visti i ripetuti pubblici attacchi alla PERSONA di Nazzareno in quanto gay friendly ed impegnato nell’ARCIGAY a difesa dei diritti degli omosessuali e delle coppie di fatto, è che gli sia stato negato di proseguire con il suo lavoro per le sue scelte personali. Se questo fosse vero sarebbe un fatto gravissimo di arretratezza umana e culturale. Quindi pretendiamo una risposta PUBBLICA e CHIARA da parte dell’Amministrazione comunale.
VI INVITIAMO CALDAMENTE a essere presenti il 1 maggio al Centro Europeo “L. Ceschia”, e a mandare una mail solidale al Green Team www.greenteam.org oppure ad Hybrida, anche commentando qui sotto.
Grazie a tutti.

Dear friends,
Maybe not everybody knows that in Tarcento the right wing party has recently won the elections. At the moment they are leading an outrageous and shameful campaign against the European Centre “L. Ceschia”, in particular against Hybrida and The Green Team Youth Hostel. Several times in the past they threatened us that they would sweep us away. Now the moment has arrived with these elections! The Green Team Youth Hostel contract hasn’t been renewed for the next year and ends on the 30th April. As far as reservations are concerned, 1300 bookings have already been made and they are expecting five hundred more for a total of 3000 per year. This estimate is based on real facts and represents a good 30% more compared to previous years. The hostel has been an assett for all Hybrida activities. Our question now is, considering all the efforts and dedication and the good results obtained, why Nazzareno Menis (the owner) has been neglected the right to continue his activity? We expect a clear and loud clarification from the local administration. Furthermore Nazzareno has been often verbally attacked for simpathysing with ArciGay. ArciGay is an Italian association, for those who might not know, that is in favour of the gay community. In our opinion, Nazzareno’s personal views on this subject have penalized his business, in particular the hostel. If this be the truth we are definitely facing a moral and cultural decadence of the human being. Again, we expect a clear and loud clarification from the local administration on this matter. We warmly invite you to support and send us an e-mail or leave a comment in our website to.

musicistitrevenezie scrive
Siete proprio in una bella situazione, ma naturalmente non mi sorprende anzi, mi sembra ovvia. Vi invito comunque a non mollare. Io, per quello che posso vi sosterrò. Vi prego di dirmi, oltre a far girare la mail, cosa posso fare, io e l’associazione che rappresento siamo a vostra disposizione. La cosa più immediata che può fare un musicista è proporsi gratuitamente e son sicuro che tutti aderiranno. E cos’altro? Ciao. Rocco Burtone

omarma scrive
La mia più completa solidarietà contro questi “simpaticoni”. Spero che la cosa abbia risvolti positivi per il centro e per tutto quello che gira intorno, altrimenti spero che si promuovano manifestazioni a riguardo per rendergli per lo meno la vita difficile. Omar

setoladimaiale scrive
Cari amici, ho letto con grande rabbia il vostro comunicato.
Quanto vi sta accadendo è vergognoso e riflette la povertà spirituale e culturale di questi anni terribili.
Vi auguro lunga vita!
Stefano Giust

Francesco Cusa scrive
Ovviamente massima solidarietà al centro culturale Hybrida di Tarcento ed alla cooperativa Green Team di cui sono stato più volte ospite in qualità di artista.
Sarebbe una gran perdita per la cultura. Un altro buco nero che si aprirebbe per una realtà culturale viva e fondamentale.
Francesco Cusa
Musicista e compositore

Domenico Sciajno scrive
ciao a tutti
qui da antitesi siamo profondamente colpiti dalla ottusa arroganza di coloro che tentano di affossare un così importante lavoro.
diamo tutta la nostra solidarietà a green team e diamo la nostra disponibilità a partecipare ad eventuali iniziative volte a proteggere il loro lavoro
domenico sciajno e team antitesi

Andrea Mucchiut scrive
Mi spiace per voi, ma siamo in democrazia e, vi ricordo che i fasci sono stati sciolti, purtroppo, nel lontano 1945.
In bocca al lupo
P.S. Non prendetevela se non tutti la pensano come voi
Mandi e fuarce Friûl

cris m scrive
sono con voi per combattere i fascisti a tarcento
cristiano

m scrive
cari amici, purtroppo temevo questa svolta contro di voi a Tarcento. Abbiamo la peggior destra d’europa e uno dei loro obiettivi è proprio colpire i centri di cultura, ricerca e pensiero. A Trieste la vittoria del “centrodestra” in Provincia avrebbe significato la chiusura del Teatro Miela !! Per pochi voti e per 5 anni, non sarà così, ma dopo? Ogni progetto culturale vive con la spada di Damocle di una eventuale vittoria del “centrodestra”: è pazzesco! Giro il vostro appello a tutta la mailing list della Stazione di Topolò. Fateci sapere cosa possiamo fare, la mia idea è che vanno mandate moltissime mail non solo a voi ma proprio in Comune a Tarcento. E ai giornali della Regione. Per quanto mi riguarda cercherò di ricordare il fatto ogni volta che verrò interpellato da giornali e radio (la Stazione sarà a luglio). Forza!! Sono passati 60 anni ma non bisogna mai abbassare la guardia. E chiamiamoli FASCISTI, cazzo!! perché quello sono.
moreno miorelli

jordaen scrive
è pazzesco….
io l’uno Maggio purtroppo non posso venire ma se posso fare qualcosa per la causa fammi sapere
se fate raccolta firme o altre giornate di protesta io ci sono.
se poi volete anche fare dei giorni con concerti per far risaltare la cosa sui giornali e sui media, conta su di me.
ne dovrei parlare con i rispettivi gruppi, ma penso non ci saranno problemi per farli venire per la causa.
tenete duro porca troia
gl

elenafleisch scrive
Ciao Francesco, che dispiacere…
insomma quando le cose vanno in questo modo io provo un gran senso di disturbo misto a tristezza.Per quanto possa valere questa offerta sappi che io come fleisch e i morkobot e i dead elephant saremmo ben lieti di venire per una giornata benefit…
non so se serve qualsiasi cosa per darvi una mano lo facciamo piu’ che volentieri,
davvero vi conosco da poco ma vi ho eletto fin da subito circolo preferito e quindi, siamo a vs disposizione per qualsiasi aiuto.
Fammi sapere,
un abbraccio
elena

teo p scrive
esprimo massima solidarieta’ alla persona perseguita con le tipiche modalita’ maccheroniche del fascismo provinciale, nonche’ alla cooperativa e all’hybrida.
ora sono a managua, appena torno voglio notizie e lotta. sono disponibile per ogni aiuto.
saluti libertari
Teo

federico missio scrive
Cari ragazzi,
apprendo con amarezza e profondo sdegno quanto sta accadendo al Centro Ceschia. Putroppo lunedì non potrò raggiungervi per dimostrare la mia solidarietà con la presenza fisica, ma sappiate che sono almeno moralmente dalla vostra parte.
Un caro saluto e un caloroso “In bocca al lupo”!
Federico Missio.

Guido Carrara scrive
caro burba, ti scrivo, con sconcerto per la situazione politica tarcentina, per solidarizzare con te e tutti gli operatori del centro ceschia, seppure da distanze oceaniche, per l’incredibile lavoro svolto in questi anni (ricevo costantemente le vostre mail-proposte
culturali di hybrida) e spero di poter passare di lí un giorno non lontano e di trovarvi impegnati ancora nelle attivitá che, lottando e perseverando, volete continuare ad allestire e portare avanti.
un forte abbraccio da buenos aires
guido

Luca Tosolini scrive
Esprimo solidarietà!
Luca Tosolini
Tricesimo

Bibi scrive
Ciao,
ho ricevuto notizia dei fatti riguardanti l’amministrazione comunale di tarcento e il mancato rinnovo alla cooperativa greenteam.
Esprimo la mia solidarietà anche da parte di max mauro. Ho girato l’email a altre persone.
Fateci sapere se c’è qualcosa che possiamo fare per dare una mano.
bibi agosto

Franklindelano scrive
ciao ragazzi,
sono molto triste per quello che mi raccontate. purtroppo non potro’ essere presente il primo maggio per ovvii motivi (1. abito a bologna; 2. in questo periodo sono a chicago…), ma avete tutta la mia solidarieta’.
in bocca al lupo e complimenti per la bella situazione che avete creato in quel di tarcento.
paolo

Michele Tosolini scrive
Vergognoso

Cristian Mucchiut scrive
Ciao ragazzi. MASSIMA SOLIDARIETA’ . SIAMO CON VOI ! Ci si vede il primo maggio a Tarcento. – ass.Officine Culturali Indipendenti e sindacato Unione Inquilini –
(Mov.Indipendenti fvg)

Tonigi scrive
Esprimiamo totale solidarieta’ alla cooperativa Green Team, Nazzareno Menis e Circolo Arci Hybrida !
Sandra
Cristiano

maba333 scrive
yo mABA supporta !!!

mario benvenuto scrive
ragazzi, cazzo, sono sempre più assatanati!
Poi ora con la sconfitta, hanno paura, assai. Ed hanno ragione ad averla.
Mi spiace assai, anche al ricordo, assai dolce, dei giorni passati in vostra compagnia, giusto un anno fa.
Coraggio, sappiate che sono con voi, per quel poco che possa servire.
Un abbraccio a tutti
mario benvenuto

Tehuelche scrive
Cari compagni, la nostra solidarietà e il nostro abbraccio. Per qualsiasi cosa siamo qui.
Fabio
Ass. Argentina Vientos del Sur

johnny scrive
Non riesco ad essere presente il primo maggio.
Sono solidale con voi contro questa incresciosa situazione.
Johnny
Dirty Actions

fanika scrive
nooooooo….tenete duro!
:-(((((

Antonella scrive
Con solidarieta’ e rabbia inoltriamo questo comunicato invitandovi a leggerlo tutto e a diffonderlo nelle vostre liste o tra i vostri amici/conoscenti/ecc.
Tenda della Pace di Udine

la cantina/no fun scrive
In solidarietà inoltriamo.

Paolo Spelorzi scrive
Ciao, sono Paolo di brescia, della my honey records (ci siamo sentiti per il
concerto dei le man avec les lunettes). Ho un programma in radio e sul
relativo blog ho scritto la news: http://geeks.splinder.com/
Esprimo la mia solidarietà, in questo modo.. (non potrò essere il 1 maggio a udine…).
A (speriamo) presto
Paolo

Luca Turello scrive
Sono profondamente contrariato e inviperito contro tutti quegli inetti che vogliono cancellare quel poco di buono che la società umana riesce a costruire.
La speranza è l’ultima a morire e spero di cuore che questa situazione si risolva al meglio per tutti voi
Un saluto dall’Irlanda…
Luca Turello

Dott. Alessandro Tavano scrive
Siamo solidali con l’Ass. Hybrida e la Cooperativa Green Team contro le iniziative fasciste e violente della nuova amministrazione comunale di Tarcento, un comune che deve il suo rifiorire all’apertura culturale e sociale.
Parteciperemo volentieri alle inziative di solidarietà e ci opporremo ai cambiamenti di gestione ingiustificati.

Simone Marchesan scrive
Ciao, sono Simone Marchesan da Staranzano, Gorizia. Non ho mai avuto il piacere e la fortuna di passare da voi lì a Tarcento, ma della realtà ne ho sentito parlare bene. Chissà prima o poi capiterà cha passi, intanto ho letto l’appello sul vostro sito e personalmente posso dire di condividere sia le vostre preoccupazioni che le vostre legittime richieste di chiarimento. Spero non si debba tornare indietro di decenni, con epurazioni e azioni di sabotaggio intellettuale.
In bocca al lupo,
Simone Marchesan

o .c.indipendenti scrive
ciao ragazzi, max solidarietà x il momento difficile che state passando. SIAMO CON VOI ! Ci vediamo il primo maggio a Tarcento. *MOVIMENTO INDIPENDENTI* Isontino e bassa friulana

Teresio scrive
Cari amici di Hybrida sono solidale con voi per la vigliacca presa di posizione dell’attuale consiglio Comunale. Si sapeva. Fascisti erano e fascisti sono rimasti. Cioè privi di cultura, retrodaghi, sboccati, prepotenti, tamarri e ancorati a società bloccate e patriarcali. Non per niente i loro padroni sono BERLUSCA, FINI e i danar. Tenete duro avete il mio appoggio ANKE PER PROSSIME INIZIATIVE che riterrete opportuno porre in essere.
Ciao Teresio.

bubovich scrive
Carissimi, purtroppo non potrò partecipare al 1 maggio ma voglio comunque comunicare il mio sdegno e disgusto per ciò che la nuova amministrazione comunale sta attuando. Credo che il Centro Ceschia rappresenti la più grande spina nel fianco per loro e finalmente ora dimostrano che i veri fascisti non perdono tempo in riflessioni e valutazioni obbiettive; per loro c’è uno schema rigido e prestabilito da seguire e lo fanno.
Penso che questo ci debba insegnare che quando si presenta l’occasione, il modo per sfruttare una grande opportunità lo si debba fare fino in fondo e nel migliore dei modi, cosa che secondo me non è stata completamente attuata dalle varie attività presenti nel centro. A parte l’ostello, che so per certo, funziona ed offre una calda e competente ospitalità, il resto del centro è rimasto come una cattedrale nel deserto, dando l’idea a chi è meno informato e attento nel paese che esso fosse solo un’altra idea balzana e capricciosa dell’amministrazione precedente. Più volte sono venuta al Ceschia con amici che venivano da fuori e non c’era anima viva, l’unica attività che dava vita al posto era il laboratorio BIMA, il bar era chiuso, il ristorante pure, e all’apparenza tutta la struttura sembrava un gigante addormentato da secoli. Credo che il Centro Ceschia sia utilizzato troppo come la “casa propria” di chi ci lavora, dimenticando che è un centro di aggregazione che dovrebbe essere il fulcro di attività, di vitalità, di voglia di fare. Invece i laboratori sono sempre chiusi ed abbandonati a sè stessi. Mi perdonerete se ripeto che solo il laboratorio BIMA ha gestito con serietà l’opportunità che gli è stata offerta. Senza per questo perdere in creatività o tradire chissà quali ideali, Barbara e Manuela hanno fatto crescere la loro attività, ci hanno creduto, pur sapendo che sarebbe stato un duro lavoro hanno avuto la costanza di essere sempre presenti e attive nel loro laboratorio.
Ecco…questo è quello che penso del Ceschia, quello che vedo dall’esterno, quello che anche altri pensano pur essendo dalla vostra parte! Quello che ora sta accadendo con gli omuncoli della destra tarcentina è sicuramente riprovevole, ed useranno Nazzareno come capro espiatorio per dimostrare che tutti prima o poi farete la stessa fine. Questa si chiama discriminazione, ignoranza, grettezza mentale…
In ogni caso, credo che sarebbe utile fare un’esame di coscienza collettivo per capire cosa sta succedendo al centro e a tarcento, chiedersi se non si sia stati come bimbi in un negozio di dolciumi…:”mangiamo il più possibile, poi quando arriverà il conto si vedrà”…
A volte per dimostrarsi superiori all’avversario si deve mettere in discussione sè stessi, e trovare anche delle soluzioni cercando di smussare alcuni spigoli del proprio carattere…questa si chiama apertura mentale e umiltà, cosa che dalla destra non mi aspetto, ma che da gente di cultura esigo, so che ne siete capaci!
X Nazzareno: non ti curar di loro ma guarda e passa…grazie per ciò che hai fatto, sono sicura che sarai capace di uscire da tutto questo nel migliore dei modi…avrai sempre il mio sostegno!
PATTY (Tarcento)

Massimo scrive
Black Sun Productions fu ospite di Hybrida e dell’ostello Europa nel Dicembre 2004 e ricordiamo ancora con affetto e vero calore la gentilezza e disponibilità di Nazzareno. A lui e a voi tutti va la nostra solidarietà e il nostro supporto. Parafrasando Pasolini, ‘quanto al futuro, ascolti: i suoi figli fascisti veleggeranno verso i mondi della nuova preistoria…’
Con amicizia,
Massimo & Pierce

Antonella scrive
cari compagni e amici,
e’ da ieri che penso con rabbia al comunicato che avete inviato! spero che il 1° maggio saremo in tanti a tarcento, spero che si possa pensare insieme cosa fare per evitare che una realta’ importante come la vostra sparisca!
credo sia importante che tutte le persone che su quel fiume hanno parlato, suonato, urlato, dormito, costruito progetti accorrano numerosi per dimostrare pubblicamente la loro rabbia e il loro dissenso contro un’amministrazione fascista che vorrebbe imbavagliare e distruggere tutto cio’ che e’ cultura, liberta’, piacere.
inviamo comunicati ai giornali! organizziamo una manifestazione sotto il palazzo del comune! prepariamo volantini da distribuire! organizziamo concerti! facciamoci sentire!
un abbraccio sincero, ci vediamo questo pomeriggio.
antonella

Almandino scrive
Carissimi amiche e amici di Hybrida e di Green Team, per chi come noi Almandino ha conosciuto e toccato con mano la schiettezza e la vivacità culturale del Centro Ceschia, queste ultime notizie sono davvero un colpo al cuore. E non solo al nostro ma sopratutto a quello di una cittadina che poteva vantarsi e giovarsi delle attività culturali aggregative e propositive delle vostre associazioni. E’ evidente che la disgregazione è il fine ultimo del potere arrogante perchè l’ignoranza fa comodo. Noi siamo con voi!!!
Almandini

Anto scrive
Premetto che ciò che descrivi sui comportamenti fascisti in piazza mi fa venire il voltastomaco, ma non mi meraviglia molto, è una questione di gran rabbia.
Ho conosciuto il Circolo più o meno l’anno scorso, incuriosito sono passato a farvi visita con un certo entusiasmo, i dintorni non offrono molto, ricevendo alcune delusioni.
Prima fra tutte la conoscenza del fatto che occorra pagare sia un’ingresso( almeno a volte), sia che è necessario un tesseramento anch’esso con il requisito di essere finanziato…sarò troppo radicale nei mie principi, ma la moneta è una faccenda poco proletaria.
Seconda delusione il circolo si presenta come luogo d’incontro e libero strumento d’espressione per artisti più o meno autoproclamati, e allora in base a quale criterio al mio gruppo non è mai stato concesso un minimo spazio per poter proporre la propria musica?
Ho generalizzato molto, e continuo a farlo, ma credo che i “fascisti” siate voi, almeno nel modo di fare troppo borghese e poco, forse per niente, proletario!
Spero di potervi offrire un appoggio valido, e coltivare la speranza che anche i vostri metodi possano cambiare!
Condurremo una gran lotta!
Ringrazio anticipatamente!
un saluto
Antonello

ghost-dog scrive
volevo esprimere la mia solidarietà e vicinanza a nazareno per quello che sta subendo.
un abbraccio,
manu

piermario ciani scrive
Per motivi di salute non posso essere presente ma sono solidale con Green Team e il progetto del Ceschia.
Ciao, Piermario

Labile-booking AgEncY scrive
pieno supporto a chi da anni prova a far bene le cose.
forza.
angelo

rosella pisciotta scrive
carissimi,
siamo solidali con voi perché anche il Teatro Miela di Trieste è stato oggetto di un tentativo di epurazione da parte della provincia di Trieste. Per fortuna per noi speriamo che il peggio sia passato con il cambio di amministrazione in qse ultime elezioni. Non abbiamo mai ceduto, grazie anche alla partecipazione di tutti i nostri sostenitori. E questo è il nostro consiglio: divulgate nella rete la notizia e cercate adesioni, non mollate| attendete sulla sponda del fiume, prima o poi il cadavere del nemico vi passerà davanti.
per il Teatro Miela
rosella pisciotta

Arbe Garbe scrive
Mandi a ducj!
Solidarietà incondizionata a voi e all’ostello per la situazione agghiacciante che state passando!
Nel caso decidiate di organizzare qualsiasi tipo di manifestazione o azione di controinformazione considerate fin da subito l’adesione della Bande Garbe/Arbe Garbe!

solsun scrive
Il fatto è una indecenza…e la destra parla sempre di libertà…bisogna opporsi con fermezza… dentro e fuori dallla amministrazione comunale…
Saluti Lorenzo

Centro giovani Pieris scrive
Ciao a tutti.siamo spiacenti ma stiamo leggendo solo ora la mail di allarme che ci è stata inviata da più persone.
come operatori di un centro giovani (a rischio di chiusura permanente) siamo completamente solidali con voi che avete ora la sfortuna di avere un’amministrazione così cieca da non comprendere l’importanza di luoghi come questi.non mollate! contate tranquillamente su di noi COME MINIMO per inoltrare a tutta la nostra rubrica tutti gli appelli che riceveremo in merito a questa brutta storia nonchè a tutte le iniziative di cui sarete promotori.
Valentina e Claudio.Centro Giovani Pieris (GO).

Teho scrive
ciao,
ho sentito dei problemi che avete, spero vivamente che le cose si aggiustino e che questa destra fetente che vi vuole cacciare possa essere domata.
in bocca al lupo per tutto
ciao
teho

Alessandro Ferrin scrive
ciao sono alessandro ‘tancredi’ di cluster, sarei felice di dare spazio ad hybrida sul prossimo numero (giugno-luglio), con una breve intervista nella mia rubrica per sostenere in qualche modo la vostra causa…non credevo che un’amministrazione pubblica arrivasse sino a questo punto, vi esprimo la mia solidarietà.

sandra scrive
ciao ragazzi, è inverosimile, andiamo sempre peggio in friuli.
Organizzerei una megamanifestazione, pensa al 1° maggio a Roma. Possiamo contattare un sacco di gente, radio, giornali, organizzazioni varie, banche del tempo e mobilitarci per protestare contro mafie – e chi ha detto che ce sta solo in Calabria – e fascismo, proporrei musica e cibo per un w/end.
Se ok io sono volontaria per darvi una mano
sandra

The Dead Texan scrive
man oh man?
what the hell is going on down there?
this is very sad news.
we would like to add that our experience @ hybrida was fantastic,
and the hostel was so lovely, and in a perfect spot.
oh, and the “Frico” was so delicious- you know that fried cheese thing!!
tarcento was a breath of fresh air compared to the rest of italy.
i hope things work out, and we can come back again someday.
we are still in belgium, and we are sorry we can’t do more to help your situation.
good luck, and tell those right wingers to be nice and show some love.
regards,
adam & christina

John Berndt scrive
Sorry to hear all of that guys.
Where should I send letters of support?
John Berndt

Mancek Matjaz scrive
Dear Hybrida people!
We were astonished to hear the news about the problems that Hybrida is having with the local government in Tarcento.
We have been developing a really fruitful collaboration with Hybrida for the past year and we find this place and organisation of extreme importance for contemporary art and culture – not only on local and regional level, but also on the level of international cultural cooperation.
That is why we think that the threats of current political forces in Tarcento against Hybrida organisation are disgraceful and against the main principles of European cultural policy!
We ask Tarcento city authorities to re-think their decisions and actions regarding Hybrida Centre and enable this unique space to keep on carrying its cultural mission.
Good luck to the good people of Hybrida and their efforts!
in Ljubljana, May 26, 2006
Matjaz Mancek

Luka Zagoricnik scrive
support to passion against fascism

Dear Hybrida people!
Our radio station is shocked and astonished to hear the news about the problems that Hybrida is having with the local government in Tarcento.
We have been developing a really fruitful collaboration with Hybrida for the past year and we find this place and organisation of extreme importance for contemporary art and culture – not only on local and regional level, but also on the level of international cultural
cooperation with Slovenia.
That is why we think that the threats of current political forces in Tarcento against Hybrida organisation are disgraceful and against the main principles of European cultural policy!
We ask Tarcento city authorities to re-think their decisions and actions regarding Hybrida Centre and enable this unique space to keep on carrying its cultural mission. We find their programme to be one of extreme importance not just for the city of Tarcento but for the whole area including Slovenia. It would be a disgrace not to support their activities not only for the whole area but wider for the whole Italy as a member of European Unity. We support Hybrida 100 % in these nonsence struggle …
Luka Zagoric?nik, music editor-in- chief and music journalist, Radio Student, Slovenia

Larry Yes scrive
ciao hybrida>>>>
this is your old friend larry yes sending many messages of love and peace to your world!!!
good god i pray that your space will continue and flourish thru this time of confusion……
if theres is anything i can do please let me know>>>>>
i am planning on spending the summer in verona so i hope to visits your space and sing a few songs for your spirits>>>
peace love blessings larry yes

Antiquark scrive
Ciao Ragazzi tutto questo e’ tremendo.
Non mollate.
Se possiamo fare qualsiasi cosa ditecelo.
Volete che organizziamo una petizione o qualunque cosa?
Tarcento-Hybrida e’ un posto fantastico non dimenticheremo mai quanto siamo stati bene lassu’ e la vostra caldissima accoglienza.
Vi siamo vicini, Antonella e le AntiQuark, un bacio a tutti voi!!!!!!!!!!!

Arrington De Dionyso scrive
thank you for letting us know about this. We love Hybrida and Tarcento and think of you guys a lot! If there is ever a way I can help let me know- I would be happy to donate music or artwork if you needed to make a benefit or fundraiser or something like that?
baci, carino, Arrington

Mario Demira scrive
Hello,
This is Nomi from Kill the Vultures. Although I am very far away in the U.S. please let me know if there is anything that I can do to help you in your efforts to save your venue.
peace Nomi
Kill the Vultures

Jeff Gburek/Ephia Djalma Primordial Science scrive
in support of green team hostel:
keep it open. why not?

Miha Kozorog scrive
Hi, I’m writing you from ‘Tolmin association of youth’
(Zveza tolminskih mladinskih drustev, Dijaska ulica 12
c, 5220 Tolmin, Slovenia).
In Tolmin (Slovenia) we run a cultural center ‘MINK’ and a festival of new musics ‘Creative camp Sajeta’ (www.sajeta.org). Our program affinities are in some way simmilar to those of Hybrida, but the program of Hybrida is in my opinion far better than the one we
are able to put together. Anyhow, although our collaboration was not very intensive in the last years (but was not nonexistent!), I think we have a very good opportunity to do more cross-border collaborations in the future (and I’m sure we’ll do
it!).
I decided to write this letter of support for CIRCOLO ARCI HYBRIDA, Centro Europeo di Arti e Comunicazioni Contemporanee “L.Ceschia”, Tarcento (UD) for two
reasons:
– to support a very important cultural center of Europe, with which we would like to collaborate more intensivly in the future
– because we have some simmilar problems in our region: the venue where we organise our festival Sajeta (the venue Sotocje) is endangered because of
our hard core environmental laws and because of lack of support from our municipality.
I wish you will defeat the fascists who are ruling your beautyful place!
Miha Kozorog

Scott Nydegger scrive
nazi party is no party
ciao Francesco, I am sorry to see the news of your political situation in Tarcento.
You are all wonderful people and doing such fine work. Truly a shame you must also deal with these kind of problems. Thank you so much for the wonderful hospitality at the concert and stay in touch about the what happens with your situation there.
Love and support to all in your place.
Bye from evil empire usa.
-scott/Radon

Stephen Lewis scrive
Hello,
This is Stephen from Kill The Vultures (we played at Hybrida several months ago).
I think Hybrida is a valuable cultural resource that helps keep young people engaged in a productive, thought-provoking way. To neglect the cultural needs of the patrons of this establishment, and establishments like it, is to neglect the needs of the generation that will make up the future of Tarcento. If it is a goal of the city of Tarcento to keep the loyalties of it’s young, creative, and intelligent citizens a great place to start would be to encourage venues like Hybrida to prosper.
sincerely,
Stephen Lewis

Nicolas Field scrive
All I can say is that I support you as much as I can from here (you have a great venue with a serious cultural activity) and that I had a great time playing there in 2004. I hope this will still be possible in the future…
Regards
Nicolas

D R E Y scrive
it’s a fucking pity what happens to your beautiful place.
Please, receive the best wishes from all the drey guys with the hope that those shitty politicians will NEVER achieve their goal.
Your activity and your place are great !
All the best,
friendly
p

35 risposte a FASCISTI A TARCENTO

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post