DUO BAARS – HENNEMAN

Martedì 17 gennaio | ore 20.00

Presso Agriturismo Al Follador di Villanova del Judrio

Ab Baars sax tenore/clarinetto
Ig Henneman viola

17genn.jpgAb Baars e Ig Henneman sono tra i principali esponenti del cosidetto “New Dutch Swing” ovvero la scena del jazz e della musica improvvisata olandese.
Dal ’99 Ab Baars e Ig Henneman sono regolari freguentatori della scena romana, entrambi (sia in duo che con i propri gruppi) hanno partecipato alla storico festival di musica improvvisata “ControIndicazioni” e annualmente incontrano e suonano con molti dei musicisti improvvisatori italiani.
Il concerto al Follador rappresenterà un nuovo capitolo della collaborazione tra i due olandesi con il sassofonista/clarinettista Daniele D’Agaro.

Ab Baars dirige i suoi gruppi, Ab Baars Trio e Ab Baars Quartet, tra i cui impegni più recenti è un progetto su arrangiamenti di musiche de Duke Ellington ‘Kinda Dukish’. Da anni membro stabile della ICP di Misha Mengelberg e Han Bennink è considerato tra i sassofonisti europei piú interessanti.

Ig Henneman da anni è compositrice e organizzatrice di varie formazioni sotto suo nome, nelle quali hanno transito musicisti provenienti da aree diverse della musica di ricerca olandese, dalla musica classica contemporanea al punk, all’improvvisazione radicale. Il quartetto d’archi e il Queen Mab Trio sono l’ultime incarnazioni.
A 2003 Baars e Henneman hanno organisato un festival al Bimhuis Amsterdam ‘Canzoni per sonar con qualsiasi strumento’ con Italian Instabile Orchestra, Henneman Quartetto d’Archi e Ab Baars Trio.

+ Daniele D’Agaro clarinetto, clarinetto basso, sax-tenore, C-melody sax

Daniele D’Agaro ha svolto le sue attività musicali per un lungo periodo nei Paesi Bassi, facendo parte della florida scena musicale olandese, dal 1996 è tornato in Friuli. Gli ultimi suoi lavori lo hanno visto suonare nel 2003 col suo nuovo quartetto, che include il batterista Robert Barry (già batterista di Sun Ra negli anni ’50), il trombonista Jeb Bishop e il contrabbassista Kent Kessler; registrare un live cd per l’etichetta Hat-OLOGY assieme ad Han Bennik e Ernst Glerum e dirgere l’ensemble Adriatics, che riunisce i più rappresentativi improvvisatori del nord-est italiano, della Slovenia e dell’Austria meridionale.

Vedi il volantino:

cenasociale_big.gif

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post