Mostre

BLACK BUG IN CONCERTO E INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DI GIULIA SPANGHERO @ NAVEL

blackbug
DOMENICA 3 FEBBRAIO
DALLE ORE 18:00 INGRESSO LIBERO CON TESSERA NAVEL
Cividale – NAVEL Foro Giulio Cesare 13

BLACK BUG IN CONCERTO E INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DI GIULIA SPANGHERO

I Black Bug sono una band svedese di stanza a Bordeaux dedita ad un abrasivo e rumoroso synthpunk nel segno di Screamers, Lost Sounds e Six Finger Satellite.
Il gruppo è attivo dal 2006 e ha pubblicato per labels quali AVANT!/Disordered, FDH, Hozac, Red Lounge. E’ appena uscito il loro secondo album “Reflecting The Light”.

Giulia Spanghero ama il rock and roll. Tant’è che durante gli anni 90 era la frontwoman di un gruppo underground chiamato: Ulla. Poi il tempo ha fatto il suo corso, gli Ulla si sono sciolti nonostante avessero sfiorato il successo, e ognuno ha preso la sua strada. Giulia si è laureata, poi ha vinto una selezione per entrare come aspirante sceneggiatrice all’Accademia Disney a Milano, ed effettivamente per un po’ ha lavorato per la casa del topo più famoso del mondo. Poi, conscia del fatto che non era la sua strada anche se si era divertita, lascia il mondo milanese per rientrare in Friuli, e ritorna al suo vecchio amore: non il rock’n’rolla ma il disegno. Frequenta per la seconda volta un corso di grafica, e si arrabatta facendo svariati lavori. Entra nel collettivo Hybrida facendo molte locandine dei concerti e i lightshows assieme a Max Piccardi e Roger Foschia. Poi, la svolta: diventa designer Sevi alla Trudi di Tarcento, ma il Fato riserva altro per lei. Dopo qualche anno si licenzia e abbraccia la vita da freelance. Ora è felice, canta il rock’n’rolla mentre guida, disegna, continua a fare parte di Hybrida. E fa questa mostra al Navel.

Venerdì 25 aprile Richard Nonas Una giornata particolare

presso spazio pubblico arte contemporanea Parco di Toppo Florio via Sottomonte, 17 Buttrio

Richard Nonas
Una giornata particolare
Opere scultoree, plastico-istallative, e progetti in sito
a cura di Filippo Fossati

nonas.jpg Per la giornata della Liberazione ed in collaborazione con la 76° edizione della Fiera Regionale del Vino di Buttrio – la più importante rassegna enologica del Nord-Est – ospitata in Villa Di Toppo Florio, lo spazio pubblico arte contemporanea ha invitato l’artista Minimalista newyorkese Richard Nonas a realizzare 5 opere scultoreo-istallative nel parco archeologico di Villa Di Toppo Florio.
Il curatore Fillippo Fossati, darà lettura critica dell’evento al pubblico chiamato a fare esperienza con una serie di opere pensate e create espressamente dall’artista per il luogo e lasciate in comodato gratuito alla comunità di Buttrio.
Richard Nonas (1936) ha sviluppato la sua opera artistica in stretta relazione a materiali, contesti e forme energetiche raccolte negli ambienti dove si è venuto a trovare, legando indissolubilmente l’arte al significato della vita.
Per il 25 Aprile il Parco Di Toppo Florio ospiterà una serie di situazioni istallative create con materiali nudi (ferro, legno, pietra) disposti direttammente a terra senza alcun processo di ri-determinazione delle forme originarie, tranne quelle rese possibili con la reciproca disposizione, orientamento, collocazione così come possibile fare dalle persone nello spazio. Saranno 5 “assenze” in memoria di una “giornata particolare”.

inaugurazione
venerdì 25 aprile

ore 18.00 incontro con Richard Nonas
ore 19.00 inaugurazione
ore 20.00 rinfresco
ore 21.00 incontro musicale con il TRISTAN HONSINGER TRIO

Honsinger.jpg
Tristan Honsinger violoncello
Gabriele Cancelli tromba
Paolo Pascolo flauto

Il violoncellista statunitense Tristan Honsinger è uno dei più affermati esponenti della musica improvvisata contemporanea, il suo percorso, che spazia dalla classica al jazz, alle composizioni di musica da concerto, alle musiche per spettacoli di danza, di teatro, alle performance, ai testi sia scritti che improvvisati, lo porta ad essere un artista unico nel suo genere, un protagonista della scena della free music sin dagli anni settanta, facendo parte delle più importanti formazioni – quali Cecil Taylor Unit, ICP, Globe Unity Orchestra – e suonando assieme ai più importanti musicisti dell’area improvvisativa.

a seguire hybrida soundsystem dj set resistente

www.spacbuttrio.it

ingresso libero

Cormôr Salvadi 2007

cormor.jpg

Regjon Friûl Vignesie Julie
Provincie di Udin
Comun di Mortean

Circolo Culturâl Il Cantîr
Circul Culturâl La Tor – Lavarian
Informazion Furlane
Radio Onde Furlane
Hybrida

Cormôr Salvadi 2007
Mortean

Vinars 12 otubar
Centri Civic, via Marconi 1

10.00 Cunvigne
Identitâts linguistichis, produzion musicâl e promozion dal teritori

12.30 Minority videoReport (lenghis minoritariis e videoclip) par cure di Massimo Garlatti-Costa

14.30 Dibatit moderât di Andrea Ioime
Lenghis, musiche e teritori in Friûl e in Europe (cu la partecipazion dai promotôrs dai festivals musicâi dal Friûl e ospits europeans)

22.00 Festintenda
Conciert cun:
GAI SABER (Ocitanie)
Da lis vals ocitanis dal Piemont un grup folktronic che, partint dai cjants trobadorics, al à savût meti adun un gnûf mût di fâ tradizion doprant i struments acustics (organet, arpe, ghironde) e i suns digitâi.
www.gaisaber.it

R.ESISTENCE IN DUB (Friûl)
Reggae, raggamuffin, dub, dancehall a àn metût lidrîs in Friûl cu la poesie militante e freestyle di DJ Tubet.
www.myspace.com/resistenceindub

Sabide 13 otubar

Festintenda
18.00 SCLAPEÇOCS – Scree des sculturis in len rigjavadis dal cedri secolâr di Lavarian. Oparis di Edi Carrer, Nico Colle, Pablo A. Garelli, Alfredo Pecile, Alvise Santin

19.00 Poesie di fossâl
Raff BB & Loris Vescovo “Verba manent” + Tullio Angelini, Ivan Crico & Carlo Mariani “Ostane”
Viaçs cosmics sul ôr des peraulis: lis striis, i mats, i pantanârs dal poete trastolon Raff BB Lazzara cu la poesie acustiche di Loris Vescovo; il dj set di Tullio Angelini (diretôr artistic di All Frontiers) a fâ di tapêt svolant pe dolce lenghe bisiache di Ivan Crico e pal flât des launeddas dal virtuôs Carlo Mariani.

21.00 Conciert:
FIARAZE FEROCE anteprime dal cd
Il spirt des bandelis de tradizion e i sunôrs des sperimentazions dal dì di vuê. Aiars popolârs fruçâts tun berdei di otons, distorsions, basis eletronichis e improvisazion radicâl.

PYT RYAN and MAD MAN BLUES presentazion dal cd “La midisine juste / Punch Drunk”
Finalmentri un cd dal cjapitani dal blues dai cuei orientâi! Une opare mestre jenfri visions alcolichis e psichedelichis, pub rock a manete e tant altri. “No baste jessi cuintri bisugne restâ fûr / butâ vie lis scarpis e cjaminâ sul dûr…”

LANGHORNE SLIM (USA)
Da la Pennsylvanie un zovin che al fâs tornâ a vivi il spirt dai folksinger di une volte misturant la ispirazion dai Violent Femmes: vôs nasâl e ruspiose, marcetis a rote di cuel, zîrs di banjo e armoniche. Cjanzons sveltis, tiradis cu la fionde a ritmi di country, bluegrass, blues, swamp, cajun, shuffle, un piç di errebì di New Orleans e un altri di folk irlandês par un road trip traviarsant l’Americhe.
www.langhorneslim.com

HYBRIDA AUDIOVISUAL SOUNDSYSTEM

Domenie 14 otubar

Festintenda
15.00 0432 Teatri Numeric: Contis dal Chile
Teatri pai fruts a torzeon pal parc di Festintenda

16.00 Battle of the bandelis: Bande Garbe vs Radio Zastava vs Tambours de Topolò
armonichis cuintri otons cuintri bidons cuintri saxsofons cuintri tamburons e covertoriis cuintri trombis e trombons cuintri bandons…

17.00 T.N.F. (Teatri Nazionâl Furlan): 550
Pieri al fâs i conts cu la vite scomençant cul mutuo pe cjase: 550 euro al mês par i prossims 25 agns…

18.00 KOSOVNI ODPADKI
I cuintribandîrs de musiche furlane: folk, punk, balkan, latin, zingar. Par lôr lis frontieris (musicâls e fisichis) a son fatis par sedi scjavaçadis: ospits dal Premi Tenco e di Caterpillar, Sziget Festival a Budapest, Argjentine, Catalogne e dal Casinò Paradyze…
www.kosovniodpadki.com

Miercus 31 otubar

Festintenda
21.00 La gnot de pôre cun
SLEEPYTIME GORILLA MUSEUM (USA)
Dadaist, futurist, sperimentâl e vilipendiôs, chest grup al rapresente une des frontieris plui avanzadis e sperimentâls dal rock. L’impat ritmic di chest crime industrial/grindcore al è impressionant e spetacolâr te so sdravaiade teatralitât. Un event di no piardi par une gnot di pôre!!!
www.sleepytimegorillamuseum.com

OURS PUISSANT psychedelic blues (F)
myspace.com/electricshutup
JUBILE’ rock (F)
ww.myspace.com/jubil

HYBRIDA ROCK’N’ROLL SOUNDSYSTEM prime e dopo

Circul Il Cantîr Mortean
Tel. 0432 760585
www.festintenda.it
www.cormorsalvadi.org

Informazion Furlane – Radio Onde Furlane
Tel. 0432 530614
Info 329 6061087
www.friul.it

TRYB3 DESIGN…THE COLOR OF DREAMS

Sabato 7 e sabato 14 aprile

BURNINSIDE1.jpg “L’arte ancora una volta si rende presente come forma d’impegno sociale, aiutando a vdere quelle cose (abusi, attentati, mancanza di umanità ed altre aberrazioni del Nuovo Millennio), che preferibilmente rimangono nascoste per non farci sentire colpevoli, in qualche maniera.
La guerra c’è, è impossibile fare a meno di quest’informazione, e non otterremo niente faccendo finta che tutto sia una grande festa.
I soldati (de ambo le parti), muoiono in continuazione per fare si che il petrolio ci permetta (ad esempio) di usare questo computer in questo momento, accendere le luci quando il buio regna, o muoverci nelle nostre macchinette attraverso il Friul.
L’origine, ed il proposito di queste immagini è semplicemente prendere coscienza che questa guerra fredda compiuta in questo tranquillo e tiepido Occidente, richiede la nostra partecipazione con il risparmio dell’energia, dell’acqua e di ogni risorsa.
Gli scienziati prevedevano “la lunga estate” tra 200 anni, invece lei è già qua.
Quanto avremo ancora di vita da abusatori della Terra? Non lo sappiamo, ma l’Apocalisse avanza, e se non siamo parte della soluzione, lo siamo del problema.”
FAKU

TRYB3 DESIGN…THE COLOR OF DREAMS

Check it out!

www.grfxarmy.clikka.com
www.grfxarmy.clikka.com/key

Find a VandalTryB3 member (sms) at 333/1319521 – vandaltryb3@yahoo.com

SIEMPRE

sabato 16 settembre

olvk.jpgore 18 verranno inaugurate le mostre “6 colori per 16 tonalità” e “Il castello nel paese dove abito” opere realizzate durante il laboratorio didattico-artistico, condotto da Viviana Biasizzo nei CSRE (Centro Socio Riabilitativo Educativo per persone diversamente abili) di Gemona, Tolmezzo, Enemonzo e Atelier di Fagagna.

ore 19 spettacolo-musical “Cjdulis e mandala”, realizzato e interpretato dai laboratori CSRE di Tarcento e Fagagna.

ore 22 Stefano Andreutti in concerto ci porterà sulla “Nave del olvido”
Viaggiare in acqua amica, verso orizzonti noti e ignoti; porte che si
aprono una dentro l’altra nel fluire ovattato del fondo del mare;
scambiare l’appartenza con la conoscenza, l’essere con il divenire.
Rotolare, correre, saltare, nuotare, camminare, volare…
tutto fuorchè star fermi.
Parlare, gridare, ridere, piangere, pregare, bestemmiare…
tutto fuorchè star zitti.
E sempre la musica che accompagna, avvolge, accarezza,
calma, sprona.
E sempre i tamburi, linguaggio ancestrale che si fa suono, spazio,
tempo, comunicazione, parola; tamburi potenti, con vita propria,
che a volte si concedono, si danno in prestito ai suonatori.
Pulsano incitanti sulla “Nave dell’Olvido”, battono per la musica,
per la festa, per un bambino, per un uomo, per una donna.
E le mani battono per i popoli, per la libertà, per non dimenticare.
Bianca Minigutti

ingresso libero

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page

Archivio Post