25 APRILE: DURACELL & DJ MINACCIA + BOB CORN + RAFF BB LAZZARA e LORIS VESCOVO

Mercoledì 25 aprile dalle ore 17

Oggi Hybrida compie 4 anni, gran festa a cui siete tutti invitati, gran festa resistente contro ogni fascismo, per non abbassare la guardia verso l’amministrazione tarcentina che sta cercando di sfinirci in tutti i modi. Rock on!

Duracell.jpg DURACELL
Andrew Dymond (André Diamant) in arte Duracell è la più stravolgente esperienza one man band che vi capiterà di vedere dal vivo (dopo i Lightning Bolt ovviamente…). Duracell suona la batteria e tramite alcuni triggers (sensori che permettono di convertire una vibrazione in un comando elettronico) lega al beat un accompagnamento generato in tempo reale; dal vivo Duracell è un paradosso tra un’inesorabile liberazione dionisiaca di forza sonica ed il processo compositivo con cui è organizzata la sua musica. http://andrediamant.free.fr/duracell.htm

DJ MINACCIA
Dj Minaccia, il suo gameboy e una Roland Groovebox 303 saranno di supporto. Dj Minaccia aka Carlo Minucci è il nuovo eroe della micromusic o musica elettronica povera italiana. http://gecco.is-a-geek.net/mp3/djminaccia/

BOB CORN
Tiziano Sgarbi, in arte Bob Corn, è da anni organizzatore di eventi, tour manager e titolare dell’etichetta Fooltribe. Bob Corn è il suo personalissimo progetto musicale. Canzoni ridotte all’osso, suonate in maniera “punk”, spoglie e scarne, che hanno la loro forza in se stesse e nella “pigra” intensità dell’interprete. Per definire la musica di Bob è stata scomodata gente come Will Oldham e Howe Gelb, in realtà la sua musica ha un sapore unico: nudo e crudo, diretto come il punk ma lieve e riflessivo come il DNA del folk. www.fooltribe.com

RAFF BB LAZZARA e LORIS VESCOVO: Ma diliberimi dal Ma* – The Rotorua Beach Session parole, canti, musiche dai sette mari per culture polifoniche.
“La mia poesia è il patchwork che crea nuove dimensioni magiche dall’ateismo del mio pensiero refrattario e agnostico, anarchico. La mia poesia grida con Artaud, Bukowski, Pelo: ‘l’amour al è un cjan ch’al rive dal unfiar!’ Linguaggio senza letteratura, canto orale, rito improvvisato nomade, fra il friulano scelto al di là di ogni identità e gli altri linguaggi che lo compongono, suoni, colore, forme…”

e come ormai da tradizione: dobia.lab resistance soundsystem

ingresso libero soci Arci

Lascia un commento

Podcast - Podcast - Podcast
Hybrida Radio Show
Go To Podcast Page
Archivio Post